Firenze, “la culla del Rinascimento”, si sviluppa a partire dall’insediamento degli Etruschi, le cui prime testimonianze risalgono al IX sec a.C. Solo nel 395 d.C. la civiltà etrusca fu sottomessa definitivamente all’influenza romana e grazie alla fortunata posizione dell’Arno, ed anche rispetto alla via Cassia, divenne un centro di commercio e di comunicazione sempre più importante. Successivamente entrò a far parte del Ducato di Lucca, ma solo con la salita al trono di Carlo Magno riacquistò prestigio ed indipendenza. Ottenne poi l’autonomia comunale con la contessa Matilde di Canossa. Dopo la sua morte iniziò un periodo di lotte tra Guelfi e Ghibellini, fino ad arrivare all’avvento della Famiglia de’ Medici, che detenne il potere a Firenze dal 1434 al 1743 portando prestigio, sviluppo culturale ed economico, grazie ai quali Firenze è conosciuta in tutto il mondo per la sua bellezza, in particolar modo grazie al letterato Lorenzo Il Magnifico, sotto il cui governo Firenze conobbe un periodo di pace e prosperità assolute.
Dopo la fine della dinastia medicea, il Granducato fu ereditato dai duchi di Lorena (Asburgo) ed infine unita al Regno di Sardegna. Firenze divenne capitale d’Italia nel 1865, titolo che perse nel 1871 in favore di Roma con la riunificazione completa della penisola.
Firenze è una delle città italiane più visitate d’Italia, offre innumerevoli percorsi tematici da approfondire, per rispondere alle esigenze di ogni tipo di turismo. I turisti desiderosi di conoscere la storia, la cultura e l’arte fiorentina, non possono non meravigliarsi di fronte a Piazza del Duomo con la Cattedrale di Santa Maria del Fiore e la stupenda Cupola del Brunelleschi. Proseguendo poi per via dei Calzaioli, non si può non rimanere affascinati da Piazza della Signoria con l’imponente Palazzo Vecchio e a pochi passi la Galleria degli Uffizi, per continuare con Ponte Vecchio, uno dei simboli di Firenze nel mondo, l’unico sopravvissuto alla II Guerra Mondiale. Passeggiando per le sue eccelse vetrine, si arriva nella zona dell’Oltrarno con Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli.
Tornando indietro non vanno tralasciate la Chiesa di Santa Maria Novella, Piazza San Lorenzo con le Cappelle Medicee ma anche Piazza Santa Croce con la chiesa omonima, in cui sono sepolti Michelangelo e Galileo Galilei. Non si può non citare la Galleria dell’Accademia che conserva, tra gli altri, il meraviglioso David di Michelangelo.
E perché non completare la giornata con l’affascinante vista di tutta la città al tramonto da Piazzale Michelangelo per poi continuare la serata in Piazza Santo Spirito dove le esigenze di ogni turista sono facilmente soddisfatte tra eccellenti piatti e vini toscani. Firenze e la Toscana tutta, sono infatti meta di un notevole turismo enogastronomico, in quanto il territorio offre specialità conosciute ed apprezzate in tutto il mondo. Così, gli ottimi vini rossi fanno da accompagnamento ai piatti tipici della tradizione, in particolare il tartufo.
Inoltre, le colline che circondano la città, le valli e la provincia (in particolare le aree del Mugello e di Certaldo), sono terre fertili per il tartufo, sia nero che bianco a seconda del periodo. La vostra visita su Firenze può essere completata con un emozionante tour in mezzo alla natura alla scoperta dei segreti della ricerca del tartufo con un esperto tartufaio e l’ausilio dei suoi preziosi cani.
Villa Magna Tartufi sarà lieta di accompagnarvi in questa avventura.
Per tutte le informazioni sul periodo e sul programma di questa attività potete visitare la sezione dedicata.
Se siete interessati, non esitate a contattarci.

Prenota un Tartufiturismo

Per informazioni o richieste sui tour vi preghiamo di riempire questo modulo, risponderemo il prima possibile. I campi contrassegnati dall'asterisco (*) sono obbligatori.

* Inviando questo modulo, accetto il trattamento dei dati personali secondo la normativa vigente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.