La campagna olearia 2015 sta volgendo al termine ed è già possibile gustare gli oli nuovi appena usciti dal frantoio con il loro caratteristico “pizzicore”.
Finalmente si torna ad avere un prodotto di qualità, dopo che il 2014 era stato un anno terribile per le olive, costringendo molti agricoltori addirittura a non raccoglierle. Purtroppo le condizioni climatiche avevano favorito la proliferazione delle mosche olearie (Bactrocera oleae) che avevano infestato la maggior parte dei frutti, rendendoli pressoché inutilizzabili.
Quest’anno invece, complice anche il gran caldo estivo, le olive sono state di qualità e con una ottima resa. Villa Magna ad esempio ha avuto rese tra i 14 ed i 17 l/q, potendo così continuare a garantire un olio extra vergine di oliva da usare all’interno dei suoi prodotti al tartufo.
Non ci resta che augurare buon appetito con l’olio nuovo, magari gustandolo su di una classica bruschetta, impreziosita da scaglie di tartufo fresco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.