Dopo il ritrovamento de “La Bestia”, pochi giorni fa abbiamo trovato il tartufo estivo più grande della stagione, ed in assoluto il più grande di sempre nella tartufaia coltivata dove si è sviluppato.
Questo bellissimo carpoforo pesa 370 grammi e presenta un buono stato di maturazione.
Pezzi così grandi in genere finiscono nella vetrina e nei piatti di qualche ristorante.
Tramite corriere espresso in uno o due giorni riusciamo a far arrivare i tartufi freschi in tutta Italia ed Europa, in alcuni casi anche in altre nazioni del mondo.

La stagione attuale, a causa di un inverno (finalmente) abbastanza freddo, è partita con un certo ritardo rispetto agli ultimi anni. Questo ha fatto sì che nella prima parte la raccolta ci sia stata ma non in maniera abbondante, però la sta rendendo costante e prolungata nei mesi, senza particolari picchi o carenze improvvise di prodotto.

 

La speranza è che questa condizione si protragga fino a fine settembre/ottobre, quando iniziano a maturare i primi esemplari di tartufo bianco e tartufo nero uncinato.

Questa estate non particolarmente calda e con qualche pioggia, ci rende cautamente ottimisti per la prossima stagione invernale, nella speranza che i danni della siccità del 2017 non continuino a protrarsi anche nell’inverno 2018.

Intanto godiamoci i colori e gli odori di questa stagione.

Ricordiamo che è sempre possibile prenotare un tartufiturismo per vedere dal vivo come si svolge la ricerca e la raccolta dei tartufi.
In questo periodo è possibile trovare solamente il tartufo scorzone come in questo breve video:

RACCOLTA TARTUFO NERO ESTIVO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.