Maiale

La legge vieta assolutamente l’utilizzo di questo animale, mentre in altri paesi come la Francia ancora è utilizzato.
Si ritiene che il maiale abbia un fiuto ancor più sviluppato rispetto al cane, in quanto è molto più abituato a stare vicino al terreno ed usare il naso.
Vengono utilizzati esemplari di sesso femminile in quanto l’odore del tartufo ricorda gli ormoni rilasciati dal maschio.
L’addestramento non è così difficile come si potrebbe pensare, simile a quello del cane, anche perché come detto sono naturalmente attirati da quell’odore.
Anche il metodo di raccolta è similare, va fermato prima che mangi il tartufo e premiato, però date le dimensioni del maiale sono necessari alcuni accorgimenti abbastanza onerosi.
Prima di tutto può essere utilizzato fino ad una certa taglia, oltre la quale diventa difficilmente trasportabile e gestibile, servono mezzi più grandi del semplice bagagliaio di un’auto, e va legato con un guinzaglio ad una corda spessa, considerando infine che in alcuni casi può risultare pericoloso per l’uomo aggredendolo, anche mortalmente.
L’ambiente viene fortemente deteriorato da quest’animale, in quanto con il muso tende a frugare nel terreno, provocando danni a volte irreparabili.
Infine, è evidente come non sia sufficiente una cuccia ed un giardino per alloggiarlo, ma richiede spazi appositi, una notevole quantità di cibo, per non parlare dell’odore che emana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.